Atto costitutivo

ATTO COSTITUTIVO DELL’ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

L’anno 2009, il giorno 23 del mese di maggio, presso la futura sede sociale della costituenda Associazione di volontariato sita in Roma, via della Tenuta della Mistica snc, sono presenti i signori:

- Sergio DE CAPRIO;

- Silvia BALDELLI;

- Giuseppe DE VENERE;

- Michele SOAVI;

- Alfredo FORTUNATO

che convengono e stipulano quanto segue:

1. E’ costituita fra i signori Sergio DE CAPRIO, Silvia BALDELLI, Giuseppe DE VENERE, Michele SOAVI e Alfredo FORTUNATO un’Associazione di volontariato denominata:

Associazione di volontariato "

organizzazione di volontariato non lucrativa di utilità sociale

O.N.L.U.S.

2. L’associazione di volontariato ha sede in Roma, via della Tenuta della Mistica snc.

Con deliberazione del Consiglio Direttivo l’Associazione potrà inoltre istituire sedi secondarie in località diverse.

L’Associazione è retta dall’allegato statuto e dalle vigenti norme di legge in materia di organizzazioni di volontariato, è costituita in conformità al dettato della legge 11 agosto 1991, n. 266 – "legge-quadro sul volontariato" – e, ai sensi e per gli effetti dell’art. 10, comma 8 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 recante "riordino della disciplina tributaria degli enti non

commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale", in quanto organizzazione di volontariato acquisisce automaticamente lo status di "ONLUS".

3. L’Associazione, che ha durata illimitata, non persegue in alcun modo finalità lucrative, svolge attività di volontariato attraverso le prestazioni personali spontanee e gratuite dei suoi aderenti ed opera nei seguenti

• assistenza sociale e socio sanitaria;

• beneficenza;

• istruzione e formazione;

• attività sportive di tipo dilettantistico;

• protezione e valorizzazione dell’ambiente, del paesaggio e della natura;

• promozione della cultura e dell’arte;

• tutela dei diritti civili.

L’Associazione persegue le seguenti

• promozione della cultura della legalità, attraverso eventi culturali e azioni di sostegno sociale e di solidarietà;

• realizzazione, gestione e supporto di Case famiglia e di centri di Educazione Ambientale e di cura, tutela e ripopolamento della fauna;

• realizzazione e gestione di laboratori artigianali formativi a favore di soggetti deboli;

• organizzazione e gestione di eventi di ricerca di fondi a favore di soggetti deboli e più in generale per beneficenza;

• interventi in aree problematiche per esigenze di protezione civile (terremoti, alluvioni, disastri ambientali, ecc.).

L’Associazione non può svolgere attività diverse da quelle indicate, ad

eccezione di quelle ad esse strettamente connesse o di quelle accessorie a quelle statutarie, in quanto integrative delle stesse, e di ogni attività strumentale idonea ovvero di supporto al perseguimento delle finalità istituzionali.

L’Associazione potrà garantire la propria collaborazione ad altri enti per la realizzazione di iniziative che rientrano nei propri scopi.

Per il migliore raggiungimento degli scopi sociali, l’Associazione potrà, tra l’altro, possedere, e/o gestire e/o prendere o dare in locazione beni, siano essi mobili che immobili, fare contratti e/o accordi con altre associazioni e/o terzi in genere.

Il tutto come meglio specificato nello statuto, letto, approvato e firmato dai comparenti, che si allega al presente atto e ne forma parte integrante e sostanziale.

4. Il patrimonio dell’Associazione è costituito da ogni bene mobile ed immobile che pervenga all’Associazione a qualsiasi titolo, nonché da tutti i diritti a contenuto patrimoniale e finanziario della stessa; da eventuali fondi di riserva costituiti con eccedenze di bilancio; da eventuali erogazioni, donazioni e lasciti destinati ad incremento del patrimonio.

Il patrimonio ed i mezzi finanziari sono destinati ad assicurare l’esercizio dell’attività sociale.

5.

6. Organo di gestione dell’Associazione di volontariato è il

- Sergio DE CAPRIO;

- Silvia BALDELLI;

- Giuseppe DE VENERE;

- Michele SOAVI;

- Alfredo FORTUNATO;

- Giansaverio RAGONE;

- Antonella SERAFINI;

- Angelo RIGHI;

- Don Giovanni SIGNORELLO.

Il Consiglio Direttivo nella sua prima riunione elegge il

7. Le norme relative ai diritti e agli obblighi dei

8. L’esercizio sociale inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno; il primo esercizio si chiuderà il 31 dicembre 2009.

In quanto organizzazione di volontariato costituita ai sensi della legge 11 agosto 1991, n. 266 – "legge quadro sul volontariato", il presente atto e l’allegato statuto vengono redatti in carta semplice e registrati in esenzione dell’imposta di bollo e di registro.

 volontari capitano ultimo" settori: finalità; I comparenti assumono, a termini di statuto, la qualità di soci fondatori dell’Associazione di volontariato qui costituita. Consiglio Direttivo, investito dei compiti e poteri risultanti dall’allegato statuto, a comporre il quale per il primo mandato vengono nominati: Presidente ed il Vice Presidente, nonché il Segretario e il Tesoriere, investiti dei compiti e poteri risultanti dall’allegato statuto. soci dell’Associazione di volontariato, le condizioni della loro ammissione e le cause di esclusione, la loro partecipazione alla vita dell’Associazione, nonché le norme relative allo scioglimento e tutti gli altri patti che regolano l’Associazione di volontariato sono contenuti nell’allegato statuto.  

(registrato il 18 giugno 2009 – n. 3/12914